È tutto un gioco di pieni e vuoti questo mio cuore

Una porta stagna che lenta spalanca ondate di polvere e cenere

E repente sbattendo si serra con la forza delle maree contrarie.

 

Una stella che muore

Un’altra che spunta come una pallottola da una tela nera come la notte

 

Rompe il silenzio

Una delle tante lacrime che lastrica la passeggiata verso la felicità

E in urlo anestetizza ciò che si dovrebbe pensare

E ciò che si dovrebbe fare

 

Mescolando il  dovrei  con il  potrei

In comune disaccordo

Con l’ennesimo punto interrogativo dei miei giorni.


0 Responses to “È tutto un gioco di pieni e vuoti”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Twitter

Flag Counter

World visitors

Map

Translate

My latest book: click and get it now

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 561 follower


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: