Mancavano pochi secondi all’alba
E l’asfalto
Camminava dentro la mia mente
A passo veloce.
Un vento di sfida sosteneva la mia
Camminata obliqua
A sbalzo sulla diga placida
Dalle tempestose acque nascoste.
Vedere il riflesso del vento
E
Il mio sguardo trafitto
Dalle nubi mi dava un senso
Di non-presenza.
Ho lasciato cadere
La mia sciarpa solo per vederne
L’abilità nel volo.
Indumenti all’asciutto
Ma gli occhi no..
S’erano tuffati nel vuoto
Non potevano resistere
Ad un richiamo verso
la vertigine.


0 Responses to “Il Riflesso del Vento”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...




Twitter

Flag Counter

World visitors

Map

Translate

My latest book: click and get it now

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 561 follower


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: