Echidna malefica
Tra le spire della vipera e la chioma d’un’amazzone
Ancor vibra un cuore di donna.
Le ninfe mormorano che la passione sia un vento distruttivo
un tifone di brividi
e che solo le bestie possono sottrarvisi indomite con le loro
zanne.
In spelonche ancora un focolare rispecchia la pietra
Eretto sistema di danze tribali
E tragedie cosmogoniche.
Ad attendere l’alba
In finte barche di cartone
Gli spiritelli giocano all’Ulisse sconfitto.
Disseminato il cammino di mele d’orate
Non ho più da temere sconfitta
Ora duellerò col vento.
La Moira intanto ha deciso.
Filando avvolge,
filando recide.


0 Responses to “Il vento di Atalanta”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Twitter

Flag Counter

World visitors

Map

Translate

My latest book: click and get it now

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 561 follower


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: