Ripetimi ancora una volta di volere che io sia me stesso

E per finta graffiare il mio orgoglio di uomo con un tuo bacio alla fragola

Io di te mi prenderò cura

Stringendoti forte al petto come un libro maledetto

Carezzandoti i pensieri ogni volta che ne avrò la possibilità

Perché per te il mio corpo sarà sempre una tana sicura

Sei un’orchidea laccata di vernice

In una bolla di vetro e soffio di azoto

In tempi altri un tuo sguardo spezzerebbe il mio cuore ad ogni battito di ciglia

Osservando il ricamo nero della tua veste

Da guerriera ondeggiare fiero al vento dell’est

Si ridurranno a un banchetto di formiche i nostri esili corpi

Ma di te conserverò per sempre l’ultimo istante

In cui i tuoi occhi da odalisca piansero gioia.


0 Responses to “Occhi da Odalisca”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Twitter

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Flag Counter

World visitors

Map

Translate

My latest book: click and get it now

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 561 follower


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: